Articolo taggato “caldo”

Il bollettino metereologico

segnala 40 gradi.

L’aria è torrida

il sole brucia

il sudore scorre a rivoli.

Tutti corrono al mare,

ma neanche le onde,

danno refrigerio.

I passerotti che si divertivano

a volare tra i tavolini

del bar del “Lido”,

oggi sono scomparsi.

Nelle case

tutti i condizionatori sono accesi

ma la temperatura è sempre alta.

Speriamo che

col calar della notte

la canicola si attenui

favorendo il riposo.

 

Tag:, , , ,

Comments Nessun commento »

Stamattina il cielo era nuvoloso, ma soffiava un dolce venticello.
Tra il si e il no decidiamo d’andare al mare. Non ci siamo pentite perchè la giornata seppur poco soleggiata, era gradevole.
Contrariamente al solito, abbiamo consumato un tramezzino e una bibita sotto l’ombrellone, e ci siamo trattenute fino alle quattordici.
Abbiamo incontrato amici di vecchia data e abbiamo rievocato i tempi passati di quando eravamo giovani mamme e si dormiva con tutta la famiglia al mare, nei casotti di legno.  Per noi era il paradiso. Non si desiderava altro.
Eravamo come in un’unica famiglia . Dalla mattina alla sera si viveva all’aperto e si entrava nel casotto soltanto per mangiare e dormire.
In quel periodo abbiamo vissuto nella solidarietà e nell’ amicizia che ancora oggi pratichiamo.

Tag:, , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

37703_anziane-e-caldoTutti aspettavamo l’estate per riversarci nelle acque fresche del Poetto. Purtroppo dopo mezzogiorno, l’aria è irrespirabile e l’afa la fa da padrona. Il sudore cola da ogni poro del corpo e non fai in tempo ad asciugarti che subito ti ricopri di sudore.
Stamattina speravo d’andare al mare ma per un contrattempo , ho dovuto rinuciarvi.
Allora ho acceso tutti i climatizzatori della casa, per assorbire l’umidità, che qui a Cagliari raggiunge livelli altissimi, soprattutto quando soffia vento di levante,che viene dal mare .
In questi casi è necessario tenere porte e finestre chiuse per non disperdere l’aria fresca.

Ma per me è una sofferenza,perchè soffro di claustrofobia. Che fare?
A volte mi vedo costretta dopo un po’ a spegnere il climatizzatore e ad aprire le finestre, per evitare il panico.
Allora penso:- Ti devi accontentare perchè ci sono persone anziane come te che per avere un po’ d’aria condizionata per un po’ di refrigerio si riversano nei market specialmente nelle ore critiche.

Tag:, , , , , , , , , ,

Comments 1 Commento »