Articolo taggato “Televisione”

Cosi’ si intitolava la trasmissione di Alberto Manzi: Non è mai troppo tardi… per combattere l’analfabetismo .E’ stata una trasmissione che negli anni 60 ha fatto scalpore, richiamando l’attenzione di vecchi , giovani e bambini per recuperare l’apprendimento del leggere e scrivere e della formazione della personalità umana.
Alberto Manzi,insegnante elementare, ha dovuto combattere diverse battaglie prima di affermare il suo metodo d’insegnamento, snobbato da quei superiori che non volevano affrontare le giuste responsabilità.
Ma Alberto Manzi, sicuro della bontà del suo metodo, ha fatto accettare il suo progetto istruttivo ed educativo dallo stato a costo di sacrifici e mortificazioni . La televisione deve continuare su questa strada per ridare punti di riferimento ai nostri giovani e prestigio alla televisione.

Tag:, , , , ,

Comments Nessun commento »

Lourdes_grottaE’ estate

ma a Lourdes piove a  dirotto !

Seduta davanti alla televisione

vedo una  distesa  di paracqua aperti

davanti alla grotta di Massabielle.

Sono i pellegrini provenienti

da tutte le regioni italiane che,

nonostante l’imperversare della pioggia,

pregano uniti nella fede a Maria

madre di Gesù e madre nostra,

perchè accolga le suppliche

di tutti e di ciascuno.

Nel cuore di ogni orante

si dibatte un dramma :

una grave malattia,

lo sfacelo della famiglia,

la disoccupazione,

la droga e cosi’ via.

Ciascuno prega e spera

nella misericordia di Dio

ed io con loro

per i problemi della mia famiglia

e di tutto il mondo.

Tag:, , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

roberto_benigniComplimenti  caro Roberto per la bellissima  lezione d’amor patrio che hai fatto agli Italiani. Ne avevamo veramento bisogno ma soprattutto i giovani che non hanno alcun esempio da seguire .

Essi sono pecore senza pastore e corrono dove l’interesse immediato li porta. La maggior parte  vivono senza passato nè futuro e ancor peggio senza lavoro. E’ ora che qualcuno ci pensi. C’è bisogno di persone come te, ricco di umanità che sai parlare al cuore della gente ,perchè con sincertà dici quello che senti e pensi.

Tu potresti fare tanto bene ai giovani facendo riviver tramite la televisione la figura di quelle persone che hanno dato lustro all’ Italia e al mondo intero.

Un abbraccio da una vecchia nonna , che prima di morire vorrebbe vedere la sua terra risorgere a nuova vita.

Tag:, , , , , , ,

Comments 1 Commento »

radioConobbi la radio intorno agli anni ’40, quando mio zio ne acquistò una con l’arredamento della sua nuova casa .

Poichè abitava accanto alla mia famiglia, spesso mi recavo a casa sua per conoscere più da vicino quella misteriosa scatola da cui uscivano le canzoni.

Per me era qualche cosa di magico che destava curiosità. Chiesi spiegazione in famiglia e mi fu detto che era una scoperta di uno scienziato italiano di nome Guglielmo Marconi: era nato a Bologna nel 1874 e, appassionato di elettrotecnica, aveva portato avanti degli esperimenti nella villa del padre a Pontecchio, presso Bologna dove scoprì la radio con l’uso contemporaneo di antenne trasmittenti e riceventi. Era il 1901.

Ricordo i primi cantanti:  il Trio Lescano, Natalino Otto, Rabagliati,  il Quartetto Cetra, Nilla Pizzi ,Claudio Villa. La Pizzi era chiamata la regina della canzone per la sua bella voce. E’ ancora oggi famosa la sua canzone Papaveri e papere: si vede che in ogni tempo ci sono stati gli alti papaveri che dettavono legge ai paperotti.

Intanto la scienza tecnologica ha continuato la sua corsa arrivando alla televisione, al computer, al cellulare e così via. Dove arriveremo ancora?

Tag:, , , , , ,

Comments 1 Commento »

Ieri 8 novembre ho assistito ad una puntata di  Affari Tuoi "presentata da MAX Giusti su RAI uno.

(continua…)

Tag:,

Comments 1 Commento »

Dopo aver seguito il telegiornale spesso ritorno col pensiero ai tempi

(continua…)

Tag:, , , ,

Comments 1 Commento »